La fine del 2017 coinciderà con la conclusione della possibilità di passare al nuovo OS per chi usa – o dichiara di usare – le tecnologie per l’accessibilità. Ma certi meccanismi per l’upgrade gratuito funzioneranno ancora